Siete contrari o favorevoli all’energia nucleare

By | gennaio 29, 2011

Per anni in Italia dopo il referendum abrogativo l’energia nucleare è stata messa al bando.

Negli ultimi cinque anni, il dibattito si è riacceso e si vedono già schieramenti di persone favorevoli da una parte e contrarie dall’altra. Premetto che sembrerà fuori luogo trattare di questo argomento, in un blog in cui si parla di energia solare o energie alternative, ma si tratta comunque di una forma di energia importante, che contribuisce in modo molto significante al rifornimento di energia, nel mondo.
Francia, Stati Uniti, Giappone, sono solo alcuni dei principali produttori di energia dall’atomo.
Penso che essere del tutto a favore o del tutto contrario, non sia una posizione giusta perché come tutte le cose hanno i loro pregi e i loro difetti.
Anche l’energia solare ha i suoi difetti, anche di carattere ambientale se vogliamo; abbiamo già parlato in questo blog di come i pannelli solari stiano sottraendo territorio, all’agricoltura, all’energia idroelettrica che modifica corsi, portate di torrenti con conseguenze sulla fauna e flora locale e altre forme di energia verde, che comunque hanno risvolti negativi.
Per cui per linea di principio non esite una forma di energia tutto bene o tutto male.
Ma gli interrogativi che dobbiamo porci sono molti; in primis dovremmo chiederci se è veramente possibile al giorno d’oggi sostituire completamente l’energia nucleare con energie alternative.

Scrivo tutto questo, per segnalare un buon sito che si chiama forum Nucleare

Il Forum Nucleare Italiano è un’associazione no-profit che vuole contribuire, come soggetto attivo, alla ripresa del dibattito pubblico sullo sviluppo dell’energia nucleare in Italia.

Il Forum vuole favorire una più ampia e approfondita conoscenza dell’opzione nucleare e delle sue implicazioni come condizione indispensabile di un confronto non pregiudiziale su questo tema.

Il Forum vuole quindi essere un centro di promozione e divulgazione dell’informazione tecnico-scientifica sul tema del nucleare, che sia la più ampia, chiara, trasparente e accessibile, diffondendo idee, riflessioni, saperi in maniera semplice e comprensibile per tutti e dando spazio ad argomentazioni diverse per stimolare uno schietto confronto.

L’Associazione ha come riferimento l’esperienza di analoghi Forum, nati in altri Paesi dove l’energia nucleare fa parte del mix energetico, quali il Belgio, la Svizzera, la Spagna, la Germania, la Slovacchia e gli Stati Uniti. Queste realtà sono organizzate come associazioni, con una membership trasversale (dalle imprese alle università, dal mondo della ricerca a quello economico) ed hanno giocato un ruolo importante nel dibattito sull’energia in questi Paesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *