Risparmio energetico nelle abitazioni

By | luglio 26, 2009

Spesso e volentieri si pensa al risparmio energetico in una casa, come se fosse una operazione costosa, e che riguardi sopratutto costruzioni nuove oppure ristrutturazioni radicali. Ma non è sicuramente così, anzi il risparmio può essere effettuato anche con piccoli accorgimenti dai costi contenuti. Lo stesso approccio è sbagliato, quando si inizia a parlare di” costi”; si certo si tratta effettivamente di spese, ma non sono costi morti ma sono proprio ed effettivamente dei veri e propri investimeti. E non sto facendo retorica, ma una analisi vera e propria, e per convincerti ti dico subito che non c’è miglior investimento che quello di migliorare l’efficenza energetica della tua abitazione o della tua azienda. Con i rendimenti attuali dei titoli di stato, di interessi legati a depositi bancari, azionari e altre forme di investimento, si vede chiaramente che questo è vero.

Migliorare l’efficenza energetica, significa minor spesa, e avere a disposizione più denaro per quello che ci interessa, per le nostre passioni e nello stesso tempo facciamo un grandissimo regalo ai nostri figli; dare a loro un ambiente più pulito e salutare.
Ma per migliorare l’efficenza c’e da agire in tre direzioni:
  • Ridurre le dispersioni di calore
  • Migliorare il rendimento del generatore di calore
  • Migliorare la distribuzione e gestione del calore

Ti spiegherò come puoi intervenire in ognuno di questi punti, sia che tu voglia ristrutturare casa tua sia che invece vuoi fare dei piccoli lavori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *