RISCALDAMENTO A BATTISCOPA BERGAMO

By | ottobre 13, 2014
riscaldamento battiscopa a Bergamo

Un modo salubre ed economico per riscaldare tutti gli ambienti di qualsiasi edificio:
nuove abitazioni, ristrutturazioni, edifici pubblici, uffici, scuole, asili, musei, chiese,
capannoni, serre.
Il riscaldamento a battiscopa offre  una tecnica di riscaldamento di massima qualità con il principio del riscaldamento per irraggiamento e consente una serie di vantaggi sia in termini di comfort, estetica e salubrità ambientale che di economia e di gestione complessiva dell’impianto.

 

Il battiscopa riscaldante si inserisce in tutti gli ambienti, non pone limiti e non ostacola il
posizionamento degli arredi.
Le caratteristiche principali e i  vantaggi del sistema di riscaldamento a battiscopa radiante sono:

Comfort

Perchè il sistema ideale di riscaldamento per l’uomo è l’irraggiamento;

– Perchè la temperatura che esso produce è uniforme nell’ambiente  riscaldato,misurabile termicamente, già con 2 gradi di temperatura in meno nei locali rispetto ai sistemi
tradizionali;

– Mantiene costante l’Umidità Relativa (UR) dell’ambiente tra il 50% e il 60%;

– C’è assenza di polveri, pollini, acari, (ideale per chi a problemi di allergie e asma);

– Infine un ulteriore comfort del  sistema è la sua modularità con una  precisione al decimo di grado: infatti regolando i termostati che incidono  sulle valvole, si può decidere di dormire in una stanza a 16° C, di fare  il bagno in un ambiente a 22° C, di pranzare a 20° C, perché ogni ambiente e termoregolabile a piacimento ed automodulante, e questo senza l’aggiunta di costose apparecchiature.

– Produce solo calore radiante che avvolge il corpo e gli oggetti come un cappotto, in modo
silenzioso e non infastidisce le parti del corpo più sensibili piedi, gambe e testa;.

– Elimina l’influsso sgradevole dato dalle pareti perimetrali fredde;

– Tramite l’innalzamento di un velo termico lungo la parete, la quale diventa essa stessa una  superficie radiante, avviene una distribuzione uniforme della temperatura scelta nei locali
senza che si verifichi la spiacevole stratificazione in quota della temperatura.

– Mantiene costantemente asciutte le pareti e crea una barriera al freddo esterno.
In un locale/edificio riscaldato con il sistema a battiscopa, viene percepito un benessere gradevole e diffuso senza che si abbia la sensazione di troppo caldo o di freddo, perché esso è in grado di stabilizzare ed uniformare in maniera ottimale sia la temperatura che, soprattutto il grado di umidità (50% – 60%).

La stabilizzazione di umidità e temperature ottimali e la loro uniformità in tutto l’ambiente,
impediscono la formazione di muffe e condense caratteristiche nei punti freddi dei ponti termici.

Con il riscaldamento in funzione non si percepiscono correnti d’aria tipiche del moto convettivo di  altri sistemi, ne micro polveri frutto del funzionamento di termosifoni e ventilconvettori.

Estetica

– è costruito con metalli nobili e privo di saldature e quindi di lunga durata;

– è ideale per nuove costruzioni e ristrutturazioni perché non invasivo negli ambienti;

– è installabile, come battiscopa, sia ad incasso, che esterno con abbinamenti con altri
materiali di finitura secondo le esigenze progettuali e pertanto integrato nel design
architettonico.

Può essere fornito anche con colorazioni prescelte oppure, successivamente
alla posa, tinteggiato con tonalità di colori integrate con quello delle pareti;

– il suo funzionamento nel tempo essendo i materiali impiegati antistatici, non produce polveri e il conseguente sporco sulle pareti;

– consente di disporre tende di ogni tipo davanti al battiscopa, senza il timore che
anneriscano conseguentemente alla trasmissione di polveri;

– totale libertà di disporre mobili davanti al battiscopa, e quadri sulle pareti anche di valore,
senza il timore che si formi sul muro condensa e ancora peggio muffe; (confort – salute)

– La scelta del rivestimento esterno di copertura è vastissima, è verniciato a polvere ed e
fornibile in tutte le tonalità di colori, anche stampabile in finto marmo e in finto legno, in tal
modo si adatta armoniosamente in qualsiasi ambiente, ed e invisibile e silenzioso, a
differenza degli antiestetici e pericolosi termosifoni ed i rumorosi termoconvettori; (vedi
scheda colori)

– Le pareti riscaldanti possono essere utilizzate senza limitazioni così come avviene invece
per altri sistemi (a parete) dove devono rimanere libere da mobili e da quadri con restrizioni
alla possibilità di arredo degli ambienti;

– L’impianto di riscaldamento a battiscopa si adatta armonicamente in ogni ambiente e non
preclude l’appoggio degli arredi grazie alle su piccole dimensioni: 138 mm di altezza e 28
mm di profondità;
– Le caratteristiche costruttive, i materiali di Il sistema consente l’inserimento nello zoccolo di base delle cucine componibili.

Economicità (Risparmio energetico)

– Per riscaldare una casa di 100 mq sono sufficienti solo 8 litri di acqua: funziona con
acqua in circolo con temperatura variabile, da 40°C minimo a 60°C massimo e pertanto
consente di risparmiare rispetto agli altri sistemi di riscaldamento mediamente tra il
40% ed il 60%; 4

– Il delta T tra andata e ritorno è massimo di 5 gradi, quindi basso consumo della caldaia per  rimandare in temperatura l’acqua;

– Consente interventi di realizzazione degli impianti sia su nuovi edifici che in edifici esistenti con ridottissima incidenza di assistenza per opere murarie (2%-3%)

– Le tubazioni sottotraccia sono facilmente accessibili ed ispezionabili, perché sono sfilabili.
In caso di guasto non si dovrà rimuovere lo strato d’intonaco come accade per il
riscaldamento a parete né evidentemente occorre intervenire sul pavimento come accade
invece per la tecnologia con il riscaldamento a pavimento.

– La velocità di adeguamento dell’ambiente alle mutate condizioni termiche è velocissima:
nell’ordine di 15 minuti, differenziandosi in maniera sostanziale dal riscaldamento a
pavimento che, ovviamente, ha più inerzia.

– Una volta raggiunto il valore termico desiderato, al sistema basta pochissima energia per
mantenere la temperatura poiché viene impegnata una massa d’acqua molto piccola per
funzionare (c.a. 8 litri per 100 mq) a temperatura di 40° 60°.

– Lavorando per irraggiamento della parete non ho nessun tipo di accumulo di calore verso il soffitto. Visto l’alto valore di irraggiamento e la distribuzione di calore uniforme in tutta la stanza, i termostati possono lavorare a 3°C in meno, il che significa che se per ogni °C più basso dell’ambiente ho un risparmio di energia dell’ordine del 5%, in totale su tre gradi avrò un risparmio di energia del 15%.

– La possibilità di poter montare una pompa di calore alimentata da un impianto fotovoltaico
permette inoltre di ridurre il consumo pari a zero.

Bisogna ricordare inoltre che la resistenza alla dispersione aumenta più si diminuisce la
presenza di umidità nei muri. Il sistema Best Board, di fatto, asciugando il muro, aumenta
l’isolamento e perciò il fabbisogno termico richiesto è ridotto di almeno il 10%.

Il funzionamento

 

L’acqua riscaldata dalla sorgente di energia  (caldaia, pompa di calore, elettricità, etc.) passa attraverso i tubi di rame (andata e ritorno) del listello all’interno del rivestimento. In questo modo si ottiene l’effetto di irraggiamento dovuto alla emissione di calore da parte della superficie del listello rivolta verso l’ambiente, inoltre, l’aria che si riscalda passando tra le lamelle in ottone, fissate saldamente  ai due tubi di rame, uscendo verso l’alto dalla apposita fessura, si adagia lentamente sulla parete della stanza riscaldandola. In questo modo essa funziona a sua volta come un ampio elemento radiante.

L’aria calda che sale lungo il muro rilascia pian piano il calore lungo la superficie interna della parete, perdendo di conseguenza la sua spinta ascensionale quando la temperatura dell’aria calda ha raggiunto quella dell’ambiente, il che accade prima che l’aria calda raggiunga il soffitto. Il risultato è che non c’è più accumulo di calore verso il soffitto  e in tutta la stanza si diffonde una temperatura costante, uniforme e avvolgente.

Le lamelle sono in lega di ottone antistatica che non consente il trascinamento della polvere.

L’abbinamento dei materiali di qualità impedisce i classici scricchiolii dovuti ai veloci riscaldamenti e raffreddamenti.

IMMAGINI E TESTO DA: WWW.IDRASRL.IT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *