Problema di temperatura con riscaldamento a pavimento

By | gennaio 2, 2014

Quando il riscaldamento a pavimento non scalda abbastanza


Il riscaldamento a pavimento è molto diffuso, e oramai quasi tutte le nuove abitazioni sono dotate di questo tipo di riscaldamento.
Molte volte ci vengono segnalati problemi, con disomogeneità di temperature fra un ambiente e un altro. E’ capitato ad alcuni di avere delle stanze molto calde e stanze più fredde.

Partendo dal presupposto che dal punto idraulico, il bilanciamento dei circuiti, nonché la loro posa sia stata effettuata a regola d’arte, alcune volte ci sono dei problemi di gestione della temperatura.

Caso reale di un problema 

E’ capitato anche con un nostro cliente.
Dopo aver appurato ed escluso qualsiasi altro problema ( elettrico o idraulico), abbiamo constatato che la differenza tra le due camere da letto ( matrimoniale e ragazzi) era di ben 2.5°C !

La camera dei ragazzi, più fredda è disposta a nord, quindi leggermente più fredda rispetto all’altra camera disposta a sud.
Nell’impianto è stato messo un solo termostato per la zona ambiente; uno per la notte e uno per il giorno.

Camera matrimoniale 20.3°C  —  cameretta Ragazzi 17.8°C

Nella zona notte il termostato è stato messo in un disimpegno fra le due camere. Il disimpegno è una zona di passaggio di quasi tutte le tubazioni del pannello radiante; quindi più calda. Accade quindi che il termostato chiuda i circuiti della zona notte. La cameretta dei ragazzi più fredda, non fa in tempo a scaldarsi in quanto serve maggiore energia per innalzare la temperatura rispetto al disimpegno, e come è noto l’inerzia termica è alta in questo tipo di riscadamento.

Nella camera matrimoniale a Sud invece non presenta questo problema, o se lo presenta, la differenza di temperatura è impercettibile.

In questo caso l’impianto è fatto ed è difficile modificarlo,  per cui il cliente si è rassegnato  alo stato di fatto.
Se avesse seguito il nostro consiglio, e non quello dell’elettricista forse non ci sarebbe questo problema.

L’assurdità è che mettere uno o due termostati in più, dal punto di vista idraulico non cambiava nulla, e con una piccola spesa in più sul lato elettrico avremmo avuto un impianto più performante ed efficiente.



Quanti termostati mettere con il riscaldamento a pavimento ?

Noi consigliamo sempre di installare un termostato per stanza, o meglio, per ogni ambiente chiuso.
Sembra di fare una cosa in più ma  ma in realtà è una necessità.  Qualche Euro in più di spesa non cambia nulla .. ma sicuramente non avremo rimpianti dopo.

Installare termostati in ogni ambiente ci consente di avere una temperatura omogenea per ogni stanza, e di regolare la temperatura rendendo ogni locale indipendente

Ambienti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *