Pompa di calore per riscaldamento a pavimento

By | aprile 25, 2011





Con il diffondersi delle’energia prodotta da pannelli fotovoltaici, si va sempre più diffondendo, l’utilizzo delle pompe di calore aria- acqua .


Questo perchè permette di avere nella climatizzazione degli edifici numerosi vantaggi.
I vantaggi sono sopratutto di natura economica.


La caldaia rappresenta oggi giorno, la scelta più diffusa per il riscaldamento degli ambienti domestici, ma possiamo già oggi dire che con la condensazione la caldaia a combustione ha raggiunto la sua massima evoluzione.


Oltretutto la caldaia, sia per i costi che nel corso degli anni si sono ridotti, sia per la semplicità installativa, rappresenta ancora oggi la soluzione maggiormente scelta dalle famiglie italiane.


Ma se si analizzano nel dettaglio costi- benefici, la pompa di calore batte alla grande la caldaia.
Inanzitutto sul rendimento: se una caldaia a condensazione, ha teoricamente un rendimento del 105-108% ( sul PCI), una pompa di calore ha mediamente un rendimento del 300-400% .


Se la pura caldaia, costa molto meno, ha comunque dei costi agggiuntivi per installarla:

  • Necessita di una canna fumaria
  • Necessita di una alimentazione di gas metano
  • Ha bisogno di un locale specifico
  • Deve rispettare norme precise e severe (uni-cig)

Se dovessimo sommare tutti questi costi, vediamo che una pompa di calore costa meno di una caldaia.

Tra i prodotti più all’avanguardia c’è la pompa di calore Hi-Warm della Galletti.


La pompa di calore è una grande innovazione, che è in grado di riscaldare e raffrescare con un sistema ad alto rendimento energetico con emissioni zero, completamente alimentabile da fonti di energia rinnovabile.


Le emissioni equivalgono a zero: in loco in prima sostanza perchè non c’e combustione ed emissioni zero se il sistema viene alimentato da un pannello fotovoltaico.


Si tratta in fin dei conti, di un sistema polivalente ad alto rendimento, a basso impatto ambientale con emissioni zero, nel pieno rispetto dell’ambiente.


Ma il risparmio non si ferma qui, infatti come ho detto prima, stiamo parlando di una macchina polivalente, in grado cioè di raffrescare, riscaldare e soddisfare completamente le esigenze di acqua calda sanitaria in modo economico.


Le pompe di calore possono essere sfruttate a pieno, sempre con impianti a bassa temperatura, come i pannelli radianti, permettendo di ottenere i migliori rendimenti e utilizzare l’ L’impianto anche nel funzionamento estivo.


In questo breve filmato si  può vedere tutte le caratteristiche e le applicazioni di queste pompe di calore.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *