IMPIANTI IBRIDI FOTOVOLTAICI

By | giugno 14, 2015

La pompa di calore rappresenta la tecnologia più promettente, nel prossimo futuro, che andrà a sostituire le caldaie e tutti i generatori di calore tradizionale.

L’era della pompa di calore è già incominciata, ma in questo periodo che definiamo di transizione  l’utilizzo delle pompa di calore viene utilizzata nelle modalità impiantistiche ibride ( caldaia + pompa di calore).

La pompa di calore, il diffondersi degli impianti fotovoltaici e sopratutto il calare degli incentivi sull’energia prodotta in eccesso, sono tutti gli ingredienti, che favoriscono sistemi energetici integrati che permettono di produrre energia elettrica e termica da sfruttare per le nostre abitazioni.

In uno scenario del genere è fondamentale proporre dei sistemi energetici completi, di un unico costruttore e installatore, che permettano ad ogni componente di dialogare l’uno con l’altro, con la gestione ottimale di tutto il sistema.

-Produrre energia termica – Produrre energia elettrica – Riscaldare casa –

Indea presenta  REVO : il primo modulo solare ibrido nativo.

Disponibile nei seguenti kit:

  • – AKUA (energia elettrica e acqua calda sanitaria)
  • – KORUS (energia elettrica, acqua calda sanitaria e condizionamento ambienti)
  • – TINK (acqua calda sanitaria e riscaldamento ambienti)

ELOS è la rivoluzionaria pompa di calore ad alta efficienza che viene utilizzata nei kit KORUS e TINK.

Il cuore del sistema  REVO.

Revo è un sistema solare, progettato e sviluppato già ibrido per la simultanea produzione di energia elettrica e termica.

Per la prima volta, la struttura ed il processo di raffreddamento si uniscono in un unico elemento che conferisce a Revo proprietà ineguagliabili. Un nuovo modo di concepire l’energia solare, sia in termini di tecnologia che di semplicità di installazione.




Fotovoltaico

Il sistema di raffreddamento integrato consente a Revo modulo solare ibrido, di incrementare la produzione di energia elettrica e, contemporaneamente, di ridurre lo stress termico delle celle fotovoltaiche.

Sonda solare

Revo modulo solare ibrido fotovoltaico solare termicoIn abbinamento ad un pompa di calore, funziona da sonda in grado di assorbire energia dall’ambiente circostante in ogni condizione di irraggiamento e temperatura (anche di notte, e con la pioggia). In questo modo, il COP (coefficiente di performance) della pompa di calore aumenta fino a renderla nettamente più efficace di qualsiasi altra macchina termica.

Solare termico

Si possono produrre grandi quantità di acqua a bassa temperatura, che può essere utilizzata sia per scopi sanitari sia come integrazione al lavoro di una caldaia. Grazie alle proprie caratteristiche, inoltre, non si presenta il problema della stagnazione e della sovra temperatura all’interno del circuito idraulico. Il sistema solare non supera mai i 65°C di temperatura.

I SISTEMI :

akua-sun
Con il kit Akua Sun è possibile soddisfare i fabbisogni elettrici dell’ abitazione e di acqua calda sanitaria da solare.


Grazie alla diminuzione della temperatura delle celle, Revo ha una resa maggiore rispetto a un classico modulo fotovoltaico e permette di ottenere acqua calda sanitaria dal solare.

Akua Sun comprende: Moduli ibridi Revo, profili di fissaggio, collettori idraulici, carter di copertura delle connessioni. Inverter, quadro di parallelo. Bollitore di accumulo, vaso di espansione, pompa di circolazione, centralina solare, valvola automatica per integrazione in caldaia.

Akua è quindi la soluzione ideale per chi vuole risparmiare energia elettrica e gas, e predisporsi per il riscaldamento del futuro.


 Kit ibrido a pompa di calore per energia elettrica, acqua sanitaria e riscaldamento ambienti

Korus è un sistema che controlla le sorgenti e le dirige in modo da ottimizzare la resa della pompa di calore per conseguire il massimo risultato sia in termini di performance che di risparmio energetico.

Acqua, aria, terra e sole sono diretti in perfetta sintonia e interagiscono in maniera intelligente, scambiandosi l’ energia termica assorbita e ceduta all’ambiente. il kit permette di risparmiare energia elettrica e gas per il riscaldamento, e rinfrescamento estivo.

Con solo 1 kW di Revo, si può scaldare un’ abitazione da 100 mq in classe A

Oltre a soddisfare il fabbisogno termico dell’ edificio e di acqua calda sanitaria, Korus produce anche energia elettrica e massimizza l’ autoconsumo. Le sorgenti termiche sono gestite e ottimizzate dal sistema elettronico, che monitora e minimizza il prelievo dalla rete.

La sorgente termica fornita da Revo, è garantita anche in assenza di irraggiamento, anche con la pioggia. Questo perché la pompa di calore va a creare una condizione favorevole allo scambio termico per conduzione e convezione attraverso i moduli.

Tink è il rivoluzionario kit solare a pompa di calore che coniuga la tecnologia e l’ estetica.

Grazie all’ installazione dei moduli solari Revo.t, che forniscono l’ energia termica per il funzionamento della pompa di calore elioassistita, si ottiene, oltre che un elevato risparmio di gas, anche una perfetta integrazione architettonica.

Come funziona

think kit solare pompa di caloreIl kit Tink è il primo rivoluzionario sistema di riscaldamento in pompa di calore elioassistita. La grande superficie di scambio termico posta sul tetto (anche se non esposto a sud) garantisce un elevato rendimento della pompa di calore, nettamente superiore ai sistemi tradizionali. La sonda solare Revo.t che nel periodo invernale fornisce l’ energia di scambio termico, nel periodo estivo produce direttamente acqua calda sanitaria.

Sfruttamento di falde libere, anche se non a sud

Riscaldamento e acqua calda sanitaria

Elevati COP della pompa di calore

Logica di controllo totale del sistema

Monitoraggio e gestione web di tutto l’impianto

Ottimizzazione di un impianto fotovoltaico esistente

Il kit Tink può essere utilizzato anche per ottimizzare la resa di un impianto fotovoltaico.

tink kit solare a pompa di calore ottimizzazione dell autoconsumo del fotovoltaicoGrazie all’installazione di una pompa di calore ad alta efficienza, dimensionata sulla base di un’attenta analisi di produzione, consumi e immissioni di energia in rete, vengono convertite delle inefficienze di produzione elettrica in risparmio di gas.

I moduli Revo.t possono essere installati anche nelle falde non direttamente non a sud, massimizzando quindi l’ utilizzo di tutta la superficie del tetto.

ARTICOLO E IMMAGINI SONO PRESE DA: http://www.indeaweb.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *