Cosa sono le Zone Climatiche di residenza

By | settembre 11, 2010

Cosa sono le Zone Climatiche di residenza

Zone Climatiche nazionali – Tutti i Comuni italiani sono suddivisi in 6 zone climatiche. Una classificazione territoriale definita per Legge, dalla lettera A alla lettera F, per il calcolo delle temperature medie (zona per zona). Serve per contenere i consumi di energia elettrica e gas, regolando l’accensione degli impianti di riscaldamento negli edifici. La tabella, per ogni zona climatica (e Comune), riporta il periodo dell’anno (giorno e mese) ed il numero di ore in cui si può accendere la caldaia (riscaldamento autonomo e centralizzato).
Come viene individuata la zona climatica specifica – Il GRADO-GIORNO (GG) è  l’unità di misura utilizzata per individuare la zona climatica del Comune di appartenenza.  E’ la somma delle differenze giornaliere tra la temperatura dell’ambiente (convezionalmente fissata a 20 gradi centigradi) e la temperatura media (esterna), giornaliera. La somma si riferisce a tutti i giorni di un periodo convenzionale, corrispondente ad 1 anno di riscaldamento.
Il Rispetto della tabella climatica – Le date prefissate e stabilite vanno rispettate. Ma i Sindaci di ogni Comune, possono ampliare la durata giornaliera di accensione degli impianti di riscaldamento. Ampliare il periodo, arco temporale tra la data di accensione e spegnimento dei riscaldamenti. Per poterlo fare, devono essere presenti condizioni climatiche particolarmente avverse. Clima e temperature che possano giustificare, agli organi competenti, la richiesta di misure straordinarie. Ma con una durata giornaliera che non deve superare la metà di quella prevista a pieno regime, salvo casi eccezzionali.
Cosa regola l’utilizzo delle zone climatiche – Il D.P.R. del 26 agosto del 1993. La legge n. 412. Con questo Decreto è stata introdotta la classificazione climatica dei Comuni italiani, con successive modifice ed integrazioni.
Come trovare la zona climatica del proprio Comune – In Home Page, sul nostro sito, potete trovare tutte le informazioni di cui avete bisogno. Nella tabella in basso, inserendo il Comune d’interesse, con un click conoscerete zona climatica, classificazione, data di accensione del riscaldamento e durata giornaliera.
Bonus Gas ed Energia – Utilizzando le zone climatiche e le relative tabelle, il Governo ha stabilito che le famiglie, le più numerose e disagiate, possano usfruire di uno sconto di circa il 15% sulla bolletta del gas e dell’elettricità. Per saperne di più, consigliamo di leggere l’approfondimento sul  Bonus Gas, parte del pacchetto Bonus Energia: agevolazioni sulle bollette di gas ed energia elettrica. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *