Condensa delle caldaie a condensazione

By | luglio 28, 2013

Problemi con lo scarico della condensa per le caldaie a condensazione.



Lo scarico della condensa in una caldaia a condensazione, può sembrare una banalità, ma riveste un ruolo molto importante nel buon funzionamento della vostra caldaia, non solo nell’immediato ma anche nell’avvenire.
Infatti i problemi maggiori si possono riscontrare non subito ma più in la. La condensa si dice che sia leggermente acida ; ma quanto ?
Non voglio indicare valori di Ph o altri valori scentifici, perchè non è questa la sede più adatta, per discutere di questi problemi. Ma capire in modo diretto effetti che la condensa può avere e le conseguenze dirette di una cattiva installazione possono avvenire per chi legge.

Le immagini che abbiamo postato possono essere eloquenti: Non si tratta di un tubo di ferro o qualche altro materiale; ma di rame un metallo già di per se “nobile” con caratteristiche meccaniche e di ossidazione superiori ad altri metalli.

Non si tratta di una caldaia installata secoli fa; ma di una caldaia installata 3 anni fa.

Come si vede le conseguenze sono disastrose !!

Per fortuna in questo caso il pezzo di tubo era “a vista” per cui la sua sostituzione e la risoluzione del problema è stata agevole; ma pensiamo a tubi sottotraccia in piombo, e un po datati, quali possono essere le conseguenze ?

Ecco bisogna porre molta attenzione allo scarico di condensa, nell’installazione delle caldaie.
Spesso neanche il buon proposito di utilizzare un buon materiale ( anche costoso) non è sufficiente, ma solo l’esperienza sul campo ci può insegnare cosa sia corretto o no.
Fuori dall’ Italia lo scarico della condensa viene preso piu in considerazione e viene sempre proposto un neutralizzatore, posto prima nell’ingresso della condensa in fogna.
In Italia questo neutralizzatore è un perfetto sconosciuto, e viene sempre proposto solo in caldaie e centrali termiche di notevole potenza.
Con la scusa che i nostri scarichi sono basici contenendo detersivi e detergenti in grande quantità..
Con il diffondersi delle caldaie a condensazione, e con l’aumentare dello scarico delle condense acide molto probabilmente questo neutralizzatore verrà preso più in considerazione.
Porre attenzione anche ai torrini di espulsione sul tetto, che se realizzati in rame o lamiera o ancora peggio in cotto possono avere una vita molto breve.

Nei condomini attenzione allo scarico delle condense nei pluviali !!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *