Come scegliere uno split aria condizionata

By | aprile 11, 2010
Quando ci troviamo a dover acquistare uno split per l’aria condizionata, spesso e volentieri si va nel panico, per l’ampia varietà di modelli, di funzioni e l’ampio divario di prezzo fra i vari tipi e
marche. Spesso anche l’installatore interpellato per un preventivo, non dà spiegazioni sufficienti o informazioni, che soddisfano il cliente.
Questo è dovuto un po’ all’impreparazione che esiste ancora oggi in questa materia, e un po’ alla scarsa attitudine ad informare il cliente. Come si avrà già capito, non è il costo minore che deve far scegliere un macchinario rispetto ad un altro. Sicuramente sia il condizionatore costoso, che quello più economico, raffrescano gli ambienti, ma con consumi di energia nettamente diversi. Entra anche in gioco, l’affidabilità delle macchine, in base ai componenti usati e al loro assemblaggio. Molti split sistem economici, utilizzano pezzi e componenti di bassa qualità che determinano il loro deperimento precoce. Un risparmio solo all’acquisto, che presto si rivelerà un cattivo affare, che ci farà buttare i nostri soldi dalla finestra, molti di più di quelli
risparmiati all’inizio.
Per acquistare un buon prodotto, e pesarne la qualità effettiva, bisogna scomporre il condizionatore nei suoi parti principali, e valutarne il valore effettivo.
La prima grande differenzazione tra tecnologia e prezzo è tra i modelli inverter e on-off.

One thought on “Come scegliere uno split aria condizionata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *