CALDAIA CON SCARICO FUMI A A PARETE

By | ottobre 22, 2016

Una domanda molte persone si fanno è possibile scaricare a parete una caldaia.

Questo problema si presenta sopratutto quando si sostituisce la vecchia caldaia, con una nuova a condensazione. Le canne fumarie sono ramificate e/o collettive quindi l’unica opzione sarebbe quella di installare una caldaia a camera aperta.

Ma anche l’installazione di una caldaia a camera aperta, seppure sia in molti casi economica ( al momento dell’installazione ma non nel lungo periodo) può presentare molti problemi. I principali problemi sono  dovuti al tiraggio e in molti casi anche con reflusso dei gas combusti in ambiente.

Le canne fumarie ramificate hanno sezioni piccole e presentano spesso ostruzioni interne dovute alla cattiva installazione e ai piani alti il difetto di tiraggio si sente.
Inoltre le caldaie a camera aperta di nuova concezione e fabbricazione devono avere bassi livelli di NOx, che incide ancora sul tiraggio .

Tornando a noi, in Lombardia, ma anche a livello nazionale l’evacuazione dei fumi deve essere sempre sopra il tetto.

Se effettive impossibilità strutturali, no consentono l’esecuzione di un camino come previsto da legge si può chiedere una deroga al comune o al ASL  precisando che :

L’esecuzione di un camino è impossibile perché verrà installata una caldaia che per valori di emissione dei prodotti di combustione appartiene alla classe meno inquinante prevista dalla norma tecnica .
Lo scarico a parete deve comunque rispettare la normativa tecnica UNI 7129/2015 e a autorizzazione  degli enti si potrà procedere all’opera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *